A corona, a stelo lungo, notturni: in fatto di fiori le piante grasse ne fanno davvero di tutti i colori!

Chi non conosce queste piante arriva addirittura a stupirsi del fatto che fioriscano, dimenticando che, in un modo o nell’altro, tutte le piante devono riprodursi. Chi le conosce bene sa che cactus e succulente regalano fioriture spettacolari, in alcuni casi molto vistose e abbondanti. Chi le conosce sa anche che le fioriture delle piante grasse, soprattutto dei cactus, spesso sono effimere. Durano pochi giorni o poche ore. In alcuni casi una notte soltanto. Alcuni cactus impiegano decine di anni per arrivare alla fioritura (ad esempio Echinocactus grusonii e diversi Ferocactus), altri fioriscono già a un anno o due dalla semina (alcuni Turbinicarpus, per citare un genere).

E se per attirare gli insetti impollinatori la maggior parte dei fiori di cactus punta tutto sul colore, molto carico e intenso, i fiori di alcuni generi sono anche delicatamente profumati, come nel caso di alcuni Echinopsis e Discocactus.

In questo articolo analizziamo nel dettaglio i vari tipi di fioriture dei cactus e delle succulente in generale anche per imparare a distinguere le varie piante dal tipo di fiore.

Per proseguire nella lettura dell'articolo Accedi o Registrati
0 0 voto
Voto
Iscriviti ai commenti
Notificami
8 Commenti
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Feedback inline
Vedi tutti i commenti
LUCIANO PIN

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

Patrizia Capozzi

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

Luisa

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

sabato

Il commento è visibile solo agli utenti registrati