Le piante grasse e il freddo: con i giusti accorgimenti l’inverno non è un problema

Mammillaria hernandezii in asciutta

Con il brusco calo delle temperature di queste ultime settimane si può dire che le succulente sono entrate nella prima fase dell’inverno. Contrariamente a quanto si può pensare, la maggior parte dei cactus non teme il freddo, anche intenso, purché siano rispettate alcune regole di coltivazione.

Da qualche giorno ho chiuso del tutto la serra e ho impostato il riscaldamento in modo che il generatore di calore entri in funzione quando le minime scendono sotto i 4 gradi. La maggior parte dei cactus che coltivo non avrebbe problemi in caso di temperature sensibilmente inferiori (anche sotto lo zero), ma ho dovuto accettare un compromesso perché in serra tengo anche alcune Euphorbie e alcune succulente più sensibili al freddo.

Le uniche specie che coltivo e che non tollerano minime eccessivamente basse, ad esempio Melocactus, Discocactus e Adenium, le ho portate a casa e le ho collocate sulle scale interne, dove le minime difficilmente scendono sotto i 10 gradi.

Vediamo nel dettaglio, nell’articolo che segue, cosa è bene sapere per far affrontare l’inverno a cactus e succulente senza correre rischi.

Se vuoi proseguire nella lettura dell'articolo Accedi o Registrati
0 0 voto
Voto
Iscriviti ai commenti
Notificami
6 Commenti
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Feedback inline
Vedi tutti i commenti
Giuseppe

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

Massimo

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

Barbara

Il commento è visibile solo agli utenti registrati

Barbar

Il commento è visibile solo agli utenti registrati