Ariocarpus kotschoubeyanus

Ariocarpus kotschoubeyanus

Kotschoubeyanus in fiore a novembre. La pianta in foto è in una composta al 50% di marna, poi pomice e ghiaia. Hanno radici a fittone, come tutti gli Ariocarpus, e vogliono vasi profondi. Al contrario di quanto si è detto per anni, sono piante robustissime, con esigenze minime, e non crescono così lentamente come si è sempre ritenuto. Ne ho alcuni esemplari da semina e nel giro di quattro anni hanno raggiunto dimensioni tali da poterli invasare singolarmente in vasi da 7 centimetri. Nella sezione “Le mie piante” di questo sito trovate una scheda sugli Ariocarpus.

0 0 voto
Voto
Iscriviti ai commenti
Notificami
0 Commenti
Feedback inline
Vedi tutti i commenti